Dopo il collegamento video col premier libico al Serraj, al Consiglio affari esteri