L’arrivo al Consiglio europeo dopo il referendum britannico