Riunione della coalizione internazionale contro lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante (ISIL)

Riunione della coalizione internazionale contro lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante (ISIL)

Ho partecipato alla prima riunione ministeriale della coalizione internazionale contro lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante (ISIL), che si è tenuta a Bruxelles il 3 dicembre 2014 su invito del Segretario di Stato USA John Kerry.

L’incontro ha riunito i ministri degli Esteri di sessanta paesi partner per discutere la strada da percorrere nella lotta contro l’ISIL/Daesh.

La mia presenza sottolinea l’importanza che l’UE attribuisce alla lotta contro l’ISIL/Daesh. A Bruxelles sono  intervenuta dicendo: «L’Islam non può e non deve essere identificato con l’ISIL, che è un’organizzazione terroristica e non ha niente a che vedere con la religione».

I ministri che hanno partecipato alla riunione hanno concordato le cinque priorità per combattere l’ISIL/Daesh:

Sostenere le operazioni militari, lo sviluppo delle competenze e l’addestramento
Fermare il flusso di combattenti terroristi stranieri
Interrompere l’accesso dell’ISIL/Daesh ai finanziamenti e ai fondi
Affrontare la relativa crisi umanitaria e il problema degli aiuti
Rendere nota la vera natura dell’ISIL/Daesh
Leggi la dichiarazione dei ministri qui