Sottolineo l’importanza del passato a Berlino e a Riga

Sottolineo l’importanza del passato a Berlino e a Riga

Questa settimana nella mia agenda erano previste le visite in Germania e in Lettonia. Uno dei momenti salienti è stata la mia visita a Berlino, in occasione dei 25 anni dalla caduta del muro di Berlino. «L’unità e la gestione della complessità tutti insieme sono le nostre maggiori risorse e opportunità come Unione europea» ho detto, riferendosi alla marcata differenza fra l’Europa odierna e quella dell’epoca in cui il muro di Berlino era ancora in piedi.

Parlando al quarto Forum politico della fondazione Körber a Berlino, ho ammesso che le sfide che sta affrontando all’inizio del suo mandato sono enormi, ma che fra cinque anni, al termine del mio mandato, saremo tutti in una posizione migliore di quella in cui ci troviamo adesso se le azioni saranno fondate sull’esperienza e sulla visione di tutti i 28 Stati membri dell’UE.

Inoltre mi sono recata in visita in Lettonia, dove ha visitato il Museo dell’occupazione della Lettonia per meglio comprendere la storia di decenni di occupazione. La visita in Lettonia è la terza a uno Stato membro dell’UE dall’inizio del mandato e giunge in un momento importante, poco prima dell’inizio della presidenza lettone dell’UE a gennaio 2015.