Ritorno a Vienna, torna il Quartetto

Ritorno a Vienna, torna il Quartetto

In Terra Santa deve tornare la calma, al più presto. In un momento del genere, è fondamentale che la comunità internazionale parli con una voce sola. Per questo l’Unione europea ha insistito tanto sulla necessità di rivitalizzare il Quartetto per il Medio Oriente, insieme a Stati Uniti, Russia e Onu. Ci siamo incontrati il mese scorso a New York, ci siamo incontrati di nuovo oggi a Vienna. Insieme abbiamo chiesto ai leder israeliani e palestinesi di fare tutto quel che possono per riportare la calma ed evitare provocazioni. Qui c’è il nostro comunicato di oggi.

Oggi è difficile essere ottimisti. Ma l’unità della comunità internazionale ci dà speranza. Ha funzionato con l’Iran, proprio qui a Vienna. Può funzionare ancora.