Un nuovo inizio con la Moldavia

Un nuovo inizio con la Moldavia

Scrivo dopo una settimana dedicata soprattutto alla Moldavia, ma anche a un primo bilancio di questi anni di lavoro.

Lunedì ho presieduto a Bruxelles il Consiglio di associazione con la Moldavia, insieme alla premier Maia Sandu – qui la conferenza stampa. In questi ultimi mesi il governo moldavo ha avviato un ambizioso percorso di riforme, e come Unione europea abbiamo deciso di dare il nostro pieno sostegno al cambiamento in atto. E a conferma di questo nuovo inizio nei nostri rapporti, giovedì ero a Chisinau, dove ho incontrato, oltre alla premier, il presidente Igor Dodon e il ministro degli Esteri Nicu Popescu. Qui la conferenza stampa a Chisinau.

Venerdì invece ero alla conferenza annuale dell’Istituto di studi sulla sicurezza dell’Unione europea: è stata un’occasione per guardare a questi cinque anni lavoro, soprattutto per proteggere il sistema multilaterale e sulla difesa europea. Qui il mio discorso.

Venerdì ho anche parlato col ministro degli Esteri di Cipro Nikos Christodoulides, a proposito delle attività della Turchia al largo delle coste dell’isola. Qui il mio comunicato.